Indagine ANVUR: per FEM eccellenza in agraria-veterinaria, chimica e buona performance in biologia

Importante risultato per la Fondazione Mach nella valutazione della qualità della ricerca 

Indagine ANVUR: per FEM eccellenza in agraria-veterinaria, chimica e buona performance in biologia

Martedì, 21 Febbraio 2017

COMUNICATO STAMPA

(s.c.) Grande soddisfazione alla Fondazione Edmund Mach per i risultati della valutazione ANVUR divulgata oggi a Roma. L’Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca ha riconosciuto l’eccellenza di 83 dei 98 articoli richiesti alla FEM per la valutazione della qualità della ricerca nel settore Agraria-Veterinaria. Buona performance nell'area Biologia con 65 prodotti in eccellenza su 79. Eccezionale anche il risultato nell'area Chimica, perché tutti i 21 prodotti presentati sono stati valutati in eccellenza (il 100%).
Il rapporto completo dell'ANVUR sarà disponibile nelle prossime ore.
Grande soddisfazione è stata espressa dal Presidente, Andrea Segrè: "È valsa la pena di continuare a partecipare volontariamente all’indagine; il nostro ente ha fatto un lavoro straordinario. I risultati di Anvur evidenziano che la Fondazione Mach continua ad essere un centro di eccellenza a livello nazionale e internazionale. Nei prossimi giorni verranno comunicati dati più analitici che confermeranno, in prospettiva, la bontà della scelta di attivare un centro universitario congiunto con l’Ateneo di Trento. Con il Centro C3A l’Università, già eccellente, si rafforza nell’area agricoltura e FEM acquisisce massa critica. Uniti siamo ancora più forti".
Dall'indagine Anvur emerge che per il settore Agraria-Veterinaria 83 prodotti sui 98 presentati da FEM sono stati valutati in eccellenza (ovvero di livello eccellente o elevato) corrispondenti all’ 82.65% del totale di quelli richiesti. “Il valore medio dei prodotti presentati (0.79, dato il valore 1 = eccellente) -spiega Agostino Cavazza, ricercatore che ha seguito l''iter di presentazione dei dati FEM- collocherà senz'altro il nostro ente nei primi posti a livello nazionale”.
Anche nell’Area Biologia la performance della Fondazione è stata valutata molto positivamente, con 64 prodotti su 79 in eccellenza (81,01%) ed un valore medio dei prodotti di 0.76. Eccezionale anche il risultato nell'area Chimica, perché tutti i 21 prodotti presentati sono stati valutati in eccellenza (il 100%).

Glossario
ANVUR. E' l'Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca. Ente pubblico, vigilato dal MIUR, incaricato di: predisporre un programma di valutazione esterna della qualità delle attività delle Università e degli Enti di ricerca pubblici e privati destinatari di finanziamenti pubblici; indirizzare le attività di valutazione dei nuclei di valutazione interna degli atenei e degli enti di ricerca; valutare l'efficienza e l’efficacia dei programmi pubblici di finanziamento e di incentivazione alle attività di ricerca e di innovazione.

INDAGINE VQR 2011-2014 Martedì 21 febbraio, a Roma, sono stati presentati i risultati della Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR) per il periodo 2011-2014.

VQR La Valutazione della Qualità della Ricerca si articola su 16 Aree di Ricerca; per ogni area, Anvur ha costituito un Gruppo di Esperti della Valutazione con il compito di valutare i prodotti della ricerca.
Il giudizio di qualità si basa sui criteri di originalità; rigore metodologico e impatto attestato o potenziale. La valutazione riguarda anche la capacità delle strutture di attrarre risorse esterne sulla base di bandi competitivi; l’alta formazione effettuata dalle strutture; la mobilità nei ruoli degli addetti nel quadriennio. A fini conoscitivi saranno analizzati i proventi dall’attività di terza missione, l’attività brevettuale e le imprese spin-off.

Gruppi di Esperti della valutazione (GEV) che hanno gestito l’esercizio nelle 16 aree sono composti da 436 Esperti italiani e stranieri e si sono avvalsi del contributo di circa 12.731 revisori.

Enti valutati. tutte le università e gli enti di ricerca pubblici ed enti privati che si sono sottoposti volontariamente: 96 università, 12 enti di ricerca vigilati dal MIUR, sei enti di ricerca assimilati, 21 enti volontari.

Prodotti. Si intendono soprattutto gli articoli scientifici pubblicati su riviste con fattore di impatto, ma anche brevetti e libri. Complessivamente sono stati conferiti dalle strutture 118.036 prodotti, contro i 125.397 attesi (94,1 %).

Per maggiori informazioni http://www.anvur.org