Zanzare aliene invasive: presentazione della “guida” per la prevenzione e il controllo

Venerdì 24 febbraio, alle ore 10, alla FEM, presentazione della pubblicazione del progetto Lexem 

Zanzare aliene invasive: presentazione della  “guida” per la prevenzione e il controllo

Lunedì, 20 Febbraio 2017

INVITO STAMPA

(s.c.) Sarà presentata ufficialmente venerdì 24 febbraio, alle ore 10, presso la Fondazione Edmund Mach (Palazzo Ricerca e Conoscenza), la pubblicazione “Zanzare invasive in trentino: principali azioni di controllo” realizzata nell'ambito del progetto LExEM - Laboratorio di eccellenza per l’epidemiologia e la modellistica, finanziato dalla Provincia autonoma di Trento.
 All'evento sono stati invitati a partecipare sindaci, tecnici e amministratori dei comuni trentini, dato che la problematica dell’invasione delle specie aliene invasive, in particolare la zanzara tigre, coinvolge gran parte del territorio provinciale.
Il programma della giornata, dopo una breve introduzione al progetto LExEM da parte di Annapaola Rizzoli, Dirigente del Centro Ricerca e Innovazione FEM, prevede l’intervento di Gioia Capelli, Direttore del Centro di referenza nazionale per la ricerca scientifica per le malattie infettive nell’interfaccia uomo/animale dell’ Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie di Legnaro (PD), che illustrerà le più recenti conoscenze sulla  biologia, ecologia e comportamento delle zanzare aliene in relazione alla realtà territoriale, urbanistica e climatica.
Successivamente Frederic Baldacchino, ricercatore del Centro Ricerca e Innovazione FEM, mostrerà i risultati ottenuti in un comune della Piana Rotaliana col metodo del “porta a porta” dove, per rendere maggiormente efficace la lotta contro le zanzare, è stato sperimentato questo approccio che consiste nel passare “casa per casa” e fornire ai cittadini consigli, indicazioni e materiali per effettuare un trattamento privato contro le zanzare. Interverranno, inoltre, Giorgio Guzzetta della Fondazione Bruno Kessler di Trento sui risultati ottenuti grazie allo sviluppo di modelli matematici per la descrizione della dinamica spazio-temporale delle zanzare e la produzione di ipotetici scenari di diffusione di agenti patogeni trasmessi dalle zanzare, e Piero Poletti dell’Università Bocconi di Milano per la valutazione dell’efficacia di misure di controllo contro queste specie considerando anche la stima dei costi.

I colleghi degli organi di informazione sono invitati a partecipare,
In allegato il programma

http://www.fmach.it/CRI/info-generali/comunicazione/eventi-CRI/Il-controllo-delle-zanzare-aliene-invasive