Biomasse ed energie rinnovabili

La valorizzazione delle biomasse è perseguita principalmente tramite studi di fattibilità e progetti per l’impiantistica funzionale alla trasformazione e gestione di biomasse, la gestione delle deiezioni zootecniche, la produzione di energia da fonti rinnovabili, il recupero e riciclaggio di rifiuti organici, la progettazione della gestione ed utilizzo di biomasse da residui di potatura. Conduce studi ed attività di verifica e sperimentazione per la produzione di biocombustibili ottenibili da processi fermentativi di biomasse di origine agricola.

Mission
Valorizzazione energetica ed agronomica delle biomasse di provenienza agricola, zootecnica, agroindustriale ed urbana (in accordo al Piano di Azione UE delle Biomasse).

Come

  • Attività sperimentale supportata da progetti specifici.
  • Attività di supporto tecnico ad autorità locali, aziende agricole, imprenditori, aziende di settore.

Parole chiave

biomasse, fonti rinnovabili, energie rinnovabili, digestione anaerobica, compostaggio, fermentazione alcolica biocombustibili, biometano, bioetanolo, combustione, gassificazione, pirolisi impatto ambientale, odori.

Risultati attesi

  • Introduzione di sistemi e tecnologie innovative per un uso più razionale e diffuso delle biomasse come fonte rinnovabile.
  • Contribuire alla definizione di Linee Guida per la pianificazione energetica in ambito provinciale.
  • Creazione e realizzazione di modelli sostenibili (agricoltura) da replicare in altre realtà (network between institutions and companies). 

CONTATTI

Responsabile dell'Unità Biomasse ed Energie rinnovabili

SILVIA SILVESTRI

  • Phone 0461 615 315
  • Mobile Phone 334 6609783
  • E-mail silvia.silvestriSPAMFILTER@fmach.it

STAFF

daniela.bonaSPAMFILTER@fmach.it
0461615316
andrea.cristoforettiSPAMFILTER@fmach.it
0461 615 292
luca.grandiSPAMFILTER@fmach.it
0461 615 383
luca.tomasiSPAMFILTER@fmach.it
0461 615 311

Il Compostaggio

L’Unità Biomasse ed energie rinnovabili ha un’esperienza più che ventennale di studio e sperimentazione nel settore del compostaggio, che ha riguardato molteplici aspetti della materia: stato dell’arte, idoneità delle matrici, governo del processo biologico, soluzioni impiantistiche e tecnologiche, qualità ed impiego dei prodotti ottenuti, presidi ambientali.

La Digestione anaerobica

Per quanto riguarda il trattamento dei rifiuti organici per la produzione di energia, si registra un crescente interesse per la “digestione anaerobica a secco”, basata su processi di fermentazione di matrici solide (contenuto di sostanza secca fino a 50%), che presenta indubbi vantaggi di ordine tecnico rispetto alla tradizionale digestione a umido (sostanza secca max 10%), in quanto evita...

Olfattometria

La sensazione di odore, sia qualitativa (buono-cattivo) che quantitativa (più o meno intenso), è indiscutibilmente condizionata dalla soggettività dell’individuo. Negli ultimi anni il mondo scientifico si è adoperato nella messa a punto di strumenti che consentissero di simulare in modo oggettivo il comportamento del naso umano.

Laboratorio Biomasse

Il laboratorio di cui dispone l'Unità BER può contare sulla seguente strumentazione: tre respirometri di tipo dinamico due respirometri di tipo statico misuratori di pH, umidità, solidi volatili, fitotossicità bioreattore Biostat A-plus (2 l)