Castel San Michele Incrocio Manzoni Vigneti delle Dolomiti IGT

BOTTIGLIA Castel San Michele Incrocio Manzoni

Uve
Manzoni Bianco (Incrocio Manzoni 6.0.13).

Zona di produzione
Appezzamento Raoti, situato a 250 m s.l.m. sull'omonimo conoide in zona collinare nei pressi dell'abitato di San Michele all'Adige; pendenza 20-30%, esposizione a ovest. Terreno di matrice calcarea, ciottoloso, tessitura franco-limosa, buona permeabilità, discreta presenza di scheletro, buona dotazione di sostanza organica ed equilibrato contenuto di elementi nutritivi.

Caratteristiche del vigneto
Anno di impianto 1990, densità di impianto 4.400 ceppi/ettaro, forma di allevamento a pergola semplice trentina.

Vendemmia
Vendemmia manuale eseguita la seconda decade di settembre, resa media di 70-80 quintali/ettaro (2 kg/ceppo).

Vinificazione
Tradizionale vinificazione in bianco con breve macerazione a freddo del pigiato. Fermentazione condotta esclusivamente in acciaio.

Numero di bottiglie prodotte
5.000

Temperatura di servizio
Servire ad una temperatura di 8-10°C.

Note degustative e abbinamenti
Colore giallo paglierino con brillanti riflessi dorati; profumo armonioso di frutta con sentori di fiori di tiglio. Gusto strutturato, cremoso e persistente. Ripropone con coerenza le sensazioni olfattive iniziali.

Vino strutturato, particolarmente adatto per accompagnare antipasti di mare, pesce e carni bianche.

 

ETICHETTA Castel San Michele Incrocio Manzoni

 

Download PDF