SIMONE SCINTILLA

SIMONE SCINTILLA
E-mail
simone.scintillaSPAMFILTER@fmach.it

Attività di ricerca

Grazie al suo background chimico, possiede una notevole esperienza nella chimica delle proteine e dei peptidi, assieme ad una vasta conoscenza di tecniche analitiche applicate alla caratterizzazione di molecole biologiche (piccole molecole, proteine, RNA e DNA) a livello molecolare. Le sue attività di ricerca sono focalizzate alla sintesi di peptidi ed alla caratterizzazione delle interazioni di peptidi e proteine con molecole biologiche (proteine di membrana, lipidi) di sistemi cellulari vegetali attraverso varie tecniche analitiche (spettrometria di massa; spettroscopia NMR, UV-Vis, FTIR e di fluorescenza, microscopia di fluorescenza).

  

Interessi di ricerca

È coinvolto nel progetto TRADING, finanziato dalla Fondazione Caritro . Le sue attività di ricerca alla FEM sono indirizzate al miglioramento dell’efficienza di delivery di sonde biologiche (piccole molecole, proteine, RNA e DNA) in sistemi cellulari vegetali (principalmente vite e melo) sia attraverso lo sviluppo di nuove strategie di internalizzazione cellulare e sia attraverso l’ottimizzazione di metodologie convenzionali comunemente usate. I progressi sul delivery cellulare favoriranno l’utilizzo di nuove tecnologie di breeding e lo sviluppo di nuove tecniche per l’analisi molecolare e di imaging su sistemi vegetali.

Curriculum Vitae

1/09/2013-30/11/2018 Ricercatore Postdoc presso The Armenise-Harvard laboratory of synthetic and reconstructive biology (supervisore: Prof. S. Mansy) c/o CIBIO, Università di Trento, Trento (Italia). Progetto intitolato “Fe-S cluster peptides”.

1/09/2012- 31/08/2013 Ricercatore Postdoc presso il Dipartimento di Scienze Chimiche (supervisore: Prof. D. Fregona) c/o Università di Padova, Padova (Italia).
Progetto intitolato “Redox systems as innovative strategies in anti-inflammatory therapy: potential drugs based on Cu(I/II) and Ru(II/III)”.

1/03/2011 – 31/08/ 2012 Ricercatore Postdoc presso Physikalisches Institut, (supervisore: Prof. L. De Cola) c/o Westfälisches-Wilhelms Universität, Münster (Germany). Progetto intitolato “ONE-P (Organic Nanomaterials for Electronics and Photonics), finanziato dalla Comunità Europea (Seventh Framework Programme FP7/2007-2013, grant agreement n° 212311 -www.onep.eu-).

2/02//2009 – 2/12/ 2010 Ricercatore Postdoc presso Dipartimento di Chimica Farmaceutica (Prof. G. Natile) c/o Università di Bari “A. Moro”, Bari (Italia).
Project finanziato dal C.I.R.C.C. (Consorzio Interuniversitario di Reattività Chimica e Catalisi) sullo studio di interazioni fra metalli di transizione e molecole biologiche (meccanismo di uptake cellulare di complessi antitumorali a base di platino, ruolo dei metalli di transizione nelle malattie neurodegenerative).

12/03/2009 Dottorato in “Sintesi Chimica ed Enzimatica Applicata" al Dipartimento di Chimica Farmaceutica della Università di Bari (supervisore: Prof. G. Natile). Tesi dal titolo “Copper and platinum in biological systems: some toxic and beneficial effects”.

21/07/2005 Laurea in chimica alla Università di Bari, a pieni voti (110/110) e lode, con la tesi intitolata “Reattività fra complessi di platino recanti fosfine secondarie e basi ossigenate” (supervisori: Prof. C. F. Nobile, Prof. P. Mastrorilli e Prof. M. Castagnolo).