SILVIA SILVESTRI

Silvestri Silvia
Responsabile di
Unità Risorse ambientali energetiche e zootecniche
Responsabile di
Dipartimento Ambiente e agricoltura di montagna
Telefono diretto
0461615315
Cellulare
3346609783
E-mail
silvia.silvestriSPAMFILTER@fmach.it

Curriculum Vitae

Ricercatore I fascia presso il Dipartimento Risorse naturali ed ambientali

1985 Laurea in Scienze Biologiche presso l'Università degli Studi di Padova. 1986-87 Tirocinio teorico-pratico presso l'Istituto di Botanica di Padova e la Stazione sperimentale agraria forestale di San Michele all'Adige. 1987 Abilitazione all'esercizio della libera professione.

1986-94 Contratti annuali di ricerca presso l'Istituto Agrario, unità operativa Riciclaggio di biomasse e fertilità dei suoli.

1994 Assunzione in ruolo presso l'Istituto Agrario con la qualifica di collaboratore-biologo.

Dal 1995 Ricercatore di I fascia presso l'Istituto Agrario, area disciplinare Risorse naturali e ambientali.

Studia in particolare gli aspetti biologici connessi al processo di compostaggio e digestione anaerobica, la messa a punto di nuove metodiche analitiche ed in particolare la tecnica respirometrica, la definizione e la verifica di parametri utili alla valutazione della stabilità biologica di composti organici intermedi e finali dei processi trasformativi a carico di variegate matrici organiche.

A.A. 1999-2000 e A.A. 2000-2001. Incarichi per l'insegnamento di Protezione dell'ambiente, Corso di Studi Superiori in Viticoltura ed Enologia attivato presso l'Istituto Agrario in collaborazione con la Fachhochschule di Wiesbaden (D).

A.A. 2001-2002. Docente a contratto di "Conservazione e protezione dell'ambiente" presso la Facoltà di Economia della Libera Università di Bolzano, corso di laurea in Tecnica ed economia agraria.

Dal 1987 ha collaborato alla realizzazione di studi, sperimentazioni e ricerche per conto terzi, tra cui Snamprogetti ("Studio di un sistema di smaltimento dei RSU e assimilabili e dei fanghi di depurazione per la produzione di compost in provincia di Ragusa e suo utilizzo in agricoltura") anno 1991, Novamont ("Studio per l'accertamento del livello di biodegradabilità nel sistema compostaggio di films plastici impiegabili come contenitori di frazioni organiche selezionate dei rifiuti", anni 1993-94),Provincia Autonoma di Trento ("Produzione ed impiego del compost da rifiuti solidi urbani e fanghi nel comparto agrario provinciale" 1986-2002, "Studio per la predisposizione di un regolamento che disciplini l'applicazione di rifiuti, di fanghi e di compost in agricoltura" 1989, "Impostazione, promozione e coordinamento di una iniziativa sperimentale di raccolta differenziata e compostaggio della frazione organica dei RSU nel comune di Pergine Valsugana -Trento, 1991, "Sperimentazione su compostaggio degli scarti di macellazione e dei rifiuti cotonosi dell'industria tessile" 1992, "Predisposizione di materiale tecnico-informativo (3 manuali + videocassetta) sull'autocompostaggio, 1995).

Ha partecipato alla organizzazione e alla conduzione di corsi di aggiornamento per insegnanti delle scuole elementari, medie e medie superiori della provincia di Trento inerenti la problematica dei rifiuti e il compostaggio. Ha svolto attività di supporto tecnico-scientifico alle amministrazioni locali che hanno avviato esperienze di compostaggio e attività di formazione, educazione e sensibilizzazione sulla problematica dei rifiuti a livello provinciale ed extra-provinciale.

Negli anni 1994-95 e 1996-97 ha partecipato a due progetti di cooperazione finanziati dall'Unione Europea:

FERTICOMPOST (Programma Ecos/Ouverture) "Training in the field of production, use and effects on soil fertility and crops of organic fertilizers from waste and refuse biomasses". Piano di fattibilità tecnico-economica per la realizzazione e gestione di un impianto di compostaggio per la città di Kecskemét. Partners: Ungheria e Spagna.

R.E.COMPOST (programma Ecos/Ouverture-Phare) "Recycling Energy Composting". Programma di efficienza energetica urbana e regionale con l'obiettivo di progettazione di un modello di raccolta e trattamento dei rifiuti valido per l'Ungheria ma adattabile a contesti operativi diversi. Partners Ungheria e Austria.

1999-2002 Ha partecipato ad un progetto di ricerca nazionale finanziato dal MURST e coordinato dal Dipartimento di Chimica Fisica, Università di Venezia. Progetto n.28: "Metodologie di monitoraggio, di analisi e proposte di risanamento ambientale per l'area industriale di Porto Marghera".

Ha collaborato alla organizzazione di convegni nazionali ed internazionali sul compostaggio ed è autore di numerose pubblicazioni in materia.