Al via il corso biennale per 56 aspiranti imprenditori agricoli, altri 56 riceveranno il diploma di brevetto

Lunedì 18 novembre, ore 14.30, aula magna FEM  parte il corso di formazione per l’ottenimento del brevetto professionale per imprenditore agricolo. 2000 le persone formate ad oggi  

Al via il corso biennale per 56 aspiranti imprenditori agricoli, altri 56 riceveranno il diploma di brevetto

Giovedì, 14 Novembre 2019

COMUNICATO STAMPA

Lunedì 18 novembre, ad ore 14.30, presso l’Aula Magna della Fondazione Edmund Mach, alla presenza dell’assessore provinciale all’agricoltura, foreste, caccia e pesca PAT, Giulia Zanotelli, e del direttore generale Mario Del Grosso Destreri, avrà inizio il nuovo corso biennale di formazione per 56 giovani imprenditori agricoli. Contestualmente saranno consegnati i brevetti a 56 giovani che hanno concluso il percorso di formazione 2017-2019.
I partecipanti, selezionati da un’apposita commissione tra 75 richiedenti, hanno un‘età compresa fra 18 e 40 anni. L’iniziativa si inserisce nell’ambito dell'attività di qualificazione professionale agricola programmata dal Centro Istruzione e formazione grazie al finanziamento del Programma di Sviluppo Rurale 2014-20 della Provincia Autonoma di Trento. Il percorso formativo è rivolto ai giovani di età compresa tra 18 e 40 anni che intendono insediarsi in agricoltura, e quindi ottenere il premio di primo insediamento in azienda agricola, ma che non sono in possesso di un titolo di studio rilasciato da una scuola superiore o da un’università di carattere agrario. L’obiettivo è garantire l’acquisizione di una serie di competenze mirate alla corretta gestione di un’azienda agricola ed il conseguimento del brevetto professionale di imprenditore agricolo.
L’incontro prevede il seguente programma: indirizzi di saluto delle autorità presenti; breve presentazione dell’attività formativa del Centro Istruzione e Formazione della Fondazione; illustrazione degli obiettivi e dell’impostazione generale dell'intervento formativo per giovani imprenditori agricoli (B.P.I.A.) da realizzare nel periodo 2019/21; breve resoconto sull’andamento dell’analogo corso del periodo 2017/19, consegna degli attestati ai corsisti che hanno conseguito il Brevetto Professionale di Imprenditore Agricolo e brindisi finale.
Il Programma di Sviluppo Rurale 2014-20 della Provincia Autonoma di Trento è cofinanziato al 42,980% dal FEASR, al 39,914% dallo Stato ed al 17,106% dalla PAT. In tale ambito viene riservato un apposito spazio alla formazione degli operatori del settore (Misura 1 – Trasferimento di conoscenze e azioni di informazione – Operazione 1.1.1).