Amore tossico: campagna multimediale per sensibilizzare sulla violenza contro le donne

Dal 25 novembre una "mattonella multimediale " è presente anche nella biblioteca della Fondazione

L'amore tossico

Sabato, 23 Novembre 2019

Dal Rapporto EURES 2019 su “Femminicidio e violenza di genere in Italia" : violenza di genere ancora in crescita: sono state 142 le donne uccise nel 2018 (+0,7%), di cui 119 in famiglia (+6,3%) e ben 95 nei primi 10 mesi del 2019.
Mai una percentuale così alta di vittime femminili (40,3%). Gelosia e possesso sono ancora il movente principale (32,8%), mentre sono in aumento anche le denunce per violenza sessuale (+5,4%), stalking (+4,4%) e maltrattamenti in famiglia (+11,7% nel 2018). Nell'80% dei casi vittime e carnefici sono italiane, una donna su due lascia figli piccoli, vittime due volte della tragedia.

L'Osservatorio nazionale sull'adolescenza  presenta dati preoccupanti che evidenziano come i germi della violenza e del possesso esistano anche nelle relazioni tra giovanissimi.

E' evidente che non si tratta di episodi sporadici o causati da "raptus"; la violenza sulle donne è una questione culturale ancora radicata, in un paese che solo nel 1981 ha abolito il "delitto d'onore". E' urgente affrontarla, a cominciare dalla scuola.
In occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne l’Assessorato alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia della Provincia autonoma di Trento in collaborazione con l’Assessorato all'istruzione e la Presidenza della Provincia promuove un'iniziativa multimediale per sensibilizzare ed informare la cittadinanza sul fenomeno della violenza di genere.

Il progetto “L’amore tossico ” ha distribuito in circa 80 biblioteche del Sistema Bibliotecario Trentino una "Mattonella" sulla quale sono incise delle poesie d'amore e inseriti dei codici QR i quali, se inquadrati con lo smartphone, permettono di visualizzare informazioni relative ai numeri di emergenza ed ai servizi antiviolenza attivi sul territorio trentino nonché citazioni autoriali sul tema del rispetto, che cambiano ogni 24 ore per 365 giorni.

La Biblioteca della Fondazione continua il proprio impegno di attenzione al tema e e di collaborazione con i docenti dell'area Cittadinanza e Costituzione impegnati nel percorso di educazione alla relazione di genere. 
Una "Mattonella" è ora collocata all'ingresso della biblioteca insieme con una ricca selezione di documenti, testi, romanzi e film sul tema.

Docenti e studenti che approfondiscono queste tematiche in classe, sono invitati a segnalare frasi e citazioni significative da pubblicare attraverso la Mattonella; verranno raccolte e inviate ai curatori del progetto per continuare ad alimentare l'attenzione e la vigilanza di tutti

Maggiori informazioni sul portale ISTAT  dedicato e in biblioteca , dove sono disponibili testi e documenti sul tema.