Agricoltura e turismo, la sinergia parte in classe

Nell'ambito del progetto "Terra di tutti, Terra dei sogni" gli studenti FEM imparano a relazionarsi nel territorio della Piana Rotaliana con i mondi del turismo e dell'agricoltura 

Agricoltura e turismo, la sinergia parte in classe

Giovedì, 07 Aprile 2022

COMUNICATO STAMPA

Agricoltura e turismo, un binomio che potrà diventare vincente in Piana Rotaliana, grazie al progetto didattico che vede protagonisti gli studenti dell'Istituto Tecnico Agrario della Fondazione Mach assieme all'Istituto Martino Martini di Mezzolombardo, impegnati da alcune settimane nell' iniziativa "Terra di tutti, Terra dei sogni" ideata dal consorzio Piana Rotaliana Königsberg.
In un territorio che si caratterizza fin dall’antichità per la coltivazione delle viti e la produzione di vini eccellenti, le due scuole hanno avuto l'opportunità di confrontarsi in modo aperto e costruttivo con il mondo agricolo per trovare un punto di incontro. Nei giorni scorsi, presso il Museo degli Usi e Costumi di San Michele all’Adige, gli studenti hanno incontrato il presidente del Museo Ezio Amistadi e il direttore generale della FEM, Mario Del Grosso Destreri. Quest'ultimo ha illustrato ai ragazzi, accompagnati dalla docente Barbara Centis, il ruolo fondamentale dell’ente di San Michele nella gestione delle risorse “ambiente” ed “agricoltura” che si pongono alla base di qualsiasi processo di valorizzazione, anche turistica, del territorio. Un'ampia riflessione sulle opportunità che possono nascere dalla relazione tra mondo agricolo e mondo turistico, partendo dal ruolo e dalle competenze della Fondazione nell'ambito della ricerca, della formazione e del trasferimento tecnologico.
A vari livelli (scuole, amministrazioni, enti privati e pubblici, aziende agricole e vitivinicole) il progetto ha affrontato il tema della conciliazione di turismo e agricoltura per creare tra gli studenti la consapevolezza delle potenzialità turistiche esistenti e ancora poco sfruttate. In queste settimane per la classe della Fondazione Mach sono stati organizzati incontri con rappresentanti del mondo agricolo (Confagricoltura, Coldiretti, Associazione dei Giovani Agricoltori AGIA Trentino- CIA, Co.Di.Pr.A.) e del mondo turistico (Consorzio Turistico Piana Rotaliana Königsberg, ApT Dolomiti Paganella, Ente Bilaterale del Turismo Trentino) e uscite sul territorio presso alcune aziende agricole e vitivinicolo, ma anche incontri con gli assessori all’agricoltura e al turismo dei Comuni di Mezzolombardo, Mezzocorona, e San Michele all’Adige.
Ma non è tutto, il progetto infatti prosegue. Gli studenti stanno ora lavorando ad una proposta per la conciliazione delle diverse e spesso contrastanti esigenze di questi due mondi.
sc

Panoramica FEM BR