Il presidente Gius: "Il Museo dello Jenever di Hasselt potrebbe diventare un'interessante tappa didattica per il master sulla grappa"

Inaugurata in Belgio la mostra sulla grappa

Wednesday 02 February 2005

"Il master universitario di primo livello in Scienze della Grappa attivato lo scorso anno prevede delle esperienze all'estero per analizzare realtà simili alla nostra produzione di distillati. Pertanto potrebbe essere opportuno collaborare con il Museo del Ginepro di Hasselt e far visitare ai partecipanti del corso alcune distillerie belghe che producono Jenever, il famoso distillato di cereali aromatizzato con il ginepro".

  E'un invito ad instaurare un rapporto di collaborazione continuativo quello che il presidente Giovanni Gius ha rivolto ai responsabili del Museo Nazionale del Ginepro in occasione della inaugurazione della mostra "Grappa Acqua di vita" organizzata dall'Istituto Agrario in collaborazione con il Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina e con l'alto patrocinio dell'Ambasciata d'Italia nel Regno del Belgio.

  All'evento, che ha richiamato circa duecento persone, era presente il direttore generale Alessandro Dini, il mastro distillatore dell'Istituto, Bruno Pilzer, la vicedirettrice del Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina, Antonella Mott, la coordinatrice e il presidente del Museo Nazionale del Ginepro, Ann Vandeput ed Eric Van Schoonenberghe, il primo consigliere dell'Ambasciata d'Italia, Rodolfo Buonavita, l'agente consolare d'Italia nel Limburgo, Donata Robiolio Bose, che propose lo scorso anno all'Istituto di organizzare questa mostra. Tra gli altri, anche il sindaco di Hasselt, Steve Stevaert e l'assessore alla cultura del comune di Hasselt, Llieve Pollet. Tantissimi anche gli immigrati trentini, guidati da Vittorino Rodaro della Rappresentanza della Provincia autonoma di Trento a Bruxelles.

  Alla figlia legittima della vite, antico e prezioso distillato che nasce dall'ingegnoso sfruttamento delle vinacce, è dedicata dunque questa mostra storica e antologica che resterà aperta fino al 28 agosto. Per sette mesi, presso il Museo nazionale dello Jenever, che ogni anno richiama più di 60 mila visitatori ed è situato in un'autentica distilleria del 1850, faranno bella mostra di sé un antico distillatore della valle di Cembra, un singolare alambicco a bagnomaria, segno di una robusta e intelligente tecnologia rurale, e alcuni reperti storici appartenenti all'Istituto e ad alcuni distillatori trentini. Farà da cornice all'evento un video sulla grappa prodotto dall'Istituto Agrario che illustra tutto il processo di produzione fino alla  degustazione. 

San Michele  a/A, lunedì 31 gennaio 2005

 

Ufficio stampa